Scuole Malpighi proposta formativa

Educare è introdurre alla realtà.

Il Malpighi è una scuola fondata nel 1883. In questi anni si è caratterizzata per una proposta capace di coniugare la ricchezza dell’impostazione didattica e culturale tipica della nostra tradizione, con un metodo che privilegia l’esperienza, l’incontro, l’apertura internazionale, il lavoro per progetti, lo studio ad alto livello della lingua inglese.

Gli anni di scuola sono pensati come ad un percorso in cui gli alunni sono aiutati a vivere lo studio come una scoperta interessante che li aiuta a crescere e a vivere un rapporto costruttivo con tutta la realtà.

L’esperienza della pandemia ci ha fatto riscoprire alcuni pilastri fondamentali di un’educazione in grado di reggere le sfide del futuro:

Apertura al mondo

Viviamo in un mondo in cui siamo tutti connessi, come ha detto Papa Francesco nella preghiera del 15 marzo 2020, siamo “tutti sulla stessa barca”. La consapevolezza di questa relazione, il desiderio di apertura all’altro e il rispetto per l’unica casa comune che abbiamo, sono essenziali. I nostri alunni devono poter studiare e  vivere in tutto il mondo, portando ovunque la ricchezza di quel che sono e la curiosità per tutto il buono che c’è.

 

La presenza di maestri

Abbiamo bisogno di “presenza”, di prossimità.
La tecnologia è fondamentale, può supportare l’umano, ma non potrà mai sostituirlo.
Dopo l’esperienza che abbiamo fatto in questi mesi possiamo dire con certezza che la scuola del futuro non potrà essere un luogo virtuale dove gli studenti seguono, da soli, a distanza lezioni fatte da robot. La relazione educativa è insostituibile.

 

Lo studio come scoperta

Esistono domande ultime di senso, di bellezza, di giustizia, che devono essere coltivate come un bene prezioso.
L’arte, la letteratura, la filosofia, la matematica, la fisica, la storia, insieme al cuore di ogni studente e di ogni docente, sono scrigni inesauribili da cui attingere.
La pandemia ha gettato in faccia all’uomo di ogni età e latitudine il mistero della vita e della morte e ha fatto rinascere con forza queste domande. 
Solo dando valore all’umano si può contrastare la paura che nasce dall’incertezza di un futuro che non dominiamo.
Più è tempestoso il vento, più devono essere profonde le radici.
Per vincere le diseguaglianze, valorizzare il merito e dare a tutti la possibilità di crescere non bastano “ore” di scuola, occorre un nuovo modo di fare scuola, capace di coniugare tradizione e innovazione, tecnologia e umanesimo, in spazi e tempi progettati per questo.

 

Una scuola per tutti

Le nostre scuole sono aperte a tutti coloro che desiderano frequentarle. Le borse di studio e i progetti speciali sono sostenuti da tutti coloro che vedono nell’educazione una possibilità di cambiamento e di bene per tutti.

 

Elena Ugolini
Responsabile generale Scuole Malpighi

Scuole Malpighi Elena Ugolini