Le certificazioni linguistiche alle Scuole Malpighi

A cosa servono le CERTIFICAZIONI LINGUISTICHE?

Un fondamentale momento di verifica

Prepararsi alle Certificazioni Linguistiche

Le Certificazioni Linguistiche sono attestati rilasciati da enti esterni a seguito del superamento dei relativi esami. Riconosciute in tutto il mondo, le Certificazioni sono quasi sempre richieste dalle Università straniere come prerequisito per l’ammissione, e in quelle italiane permettono un accesso agevolato a certe facoltà o sostituiscono determinati esami del piano di studi. Ecco gli strumenti, i metodi e le esperienze che utilizziamo per preparare i nostri ragazzi alle più richieste Certificazioni Linguistiche:

INGLESE

Le classi di inglese sono organizzate in 4 livelli di competenza sulla base di un test d’ingresso così da poter effettuare un lavoro più preciso e puntuale; nel corso dell’attività curriculare mattutina, gli studenti vengono preparati per una verifica esterna della competenza linguistica.  A loro viene proposto di sostenere gli esami per la Certificazione Linguistica della University of Cambridge, ovvero:

  • PET (Preliminary English Test) – proposto in II Liceo
  • FCE (First Certificate in English) – proposto in III/IV Liceo

L’FCE costituisce titolo di credito presso molte università italiane e britanniche.

Nel corso del IV anno degli alunni dei livelli Advanced (3 e 4), le ore di Inglese sono dedicate alla preparazione per sostenere il SAT (Scholastic Assessment Test) o per conseguire l’ Academic IELTS (International English Language Testing System).
Il Malpighi è l’unica scuola italiana che offre tale opportunità ed è sede accreditata per lo svolgimento del SAT.

SAT e Academic IELTS sono però due iter diversi, e la scelta per l’uno o l’altro deve tenere conto del percorso universitario che si intende intraprendere. Di cosa si tratta e quali sono le differenze?

SAT

Rilasciato dal College Board statunitense, è uno dei test più diffusi per l’ammissione alle università americane.
A differenza di altri tipi di Certificazione Linguistica, il SAT verifica anche, accanto alle abilità di Reasoning e Critical Reading, le competenze matematiche dei candidati.
Il test, impegnativo e stimolante, consente ai candidati di immergersi nella mentalità e nelle prassi del sistema educativo americano, allargando così il proprio orizzonte culturale e acquisendo abilità preziose per il proseguimento degli studi.
Qualora gli studenti fossero interessati a frequentare università statunitensi o di altri Paesi che accettano il SAT, si consiglia di verificare sui siti Internet i punteggi minimi richiesti dalle varie Facoltà.

Academic IELTS

È rilasciato dal Cambridge English Language Assessment che misura la competenza linguistica dei parlanti non madrelingua.
È rivolto a tutti coloro che desiderano studiare o lavorare in paesi anglofoni – in particolare Regno Unito e Australia.
L’ Academic IELTS verifica il possesso di competenze linguistiche chiave quali la comprensione e la produzione scritte e orali, contribuendo inoltre all’acquisizione di abilità essenziali in preparazione agli studi accademici.
Questo esame viene richiesto dalle università dei suddetti Paesi e da un numero crescente di atenei europei come uno dei requisiti di accesso.
Si consiglia di visitare i siti Internet delle Facoltà che si desiderasse frequentare per verificare il punteggio minimo richiesto.

 

CINESE, FRANCESE, TEDESCO E SPAGNOLO

Attraverso il percorso curricolare mattutino gli alunni vengono preparati per ottenere le certificazioni delle seguenti competenze linguistiche:

  • Cinese – HSK di 4° livello
  • Francese – DELF B1 e B2
  • Tedesco – Goethe Zertifikate A2 – B1 e B2
  • Spagnolo – DELE B1 e B2

Gli attestati vengono rilasciati da:

  • Cinese – Hanban (HSK – Hanyu Shuiping Kaoshi)
  • Francese – Alliance Françaiseper il Ministère de l’éducation nationale (D.E.L.F. “Diplome d’Etudes de Langue Française”)
  • Tedesco – Goethe Zentrum – Deutschprüfungen für Jugendliche
  • Spagnolo – Instituto Cervantes (D.E.L.E. “Diploma de Español Lengua Extranjera”

 

FAQ - Domande frequenti

Cosa sono le certificazioni linguistiche? A cosa servono? Le certificazioni linguistiche sono attestati rilasciati da enti esterni e riconosciuti a livello internazionale. Per quanto riguarda la lingua inglese, i principali enti sono Cambridge Esol, British Council e College Board. Le singole certificazioni servono a dichiarare che uno studente ha raggiunto un determinato livello di apprendimento della lingua straniera. Gli esami di certificazione linguistica testano tutte e quattro le competenze: lettura, scrittura, comprensione e produzione orale. La valutazione fa riferimento al Quadro Comune di Riferimento Europeo per le lingue straniere.

Cos’è il Quadro Comune di Riferimento Europeo per le lingue straniere? Si tratta di un ricco repertorio di descrittori delle competenze linguistiche che un qualsiasi soggetto che studia una o più lingue sviluppa nel suo percorso di apprendimento. Il Quadro individua sei livelli di competenza linguistica (A1/A2, B1/B2, C1/C2), ripartiti in tre più ampi livelli: elementare (A), intermedio (B) ed avanzato (C). È stata inoltre messa a punto una griglia di autovalutazione che descrive più nello specifico le competenze per i sei livelli.

 Vorrei che mio figlio in futuro frequentasse un’università inglese o americana. Quali certificazioni servono per l’accesso? La certificazione richiesta dalle università americane è il SAT. Questo prevede una parte di lingua inglese (lettura, lessico) e una parte di matematica. È il test che gli studenti americani affrontano in vista dell’iscrizione ai corsi universitari. Il voto minimo necessario per l’accesso varia da università ad università.

Per accedere ad una università inglese si può presentare uno dei seguenti attestati: Academic IELTS, Cambridge Certificate of Advanced English (C1), Cambridge Certificate of Proficiency in English (C2), GCSE/IGCSE English Language, GCSE/IGCSE English as a second language. Anche qui, il voto necessario varia in base all’università che si sceglie.

 Queste certificazioni vengono riconosciute come titolo di credito per l’accesso alle università italiane? Ogni Ateneo italiano adotta specifici criteri per la selezione degli studenti in accesso. Si consiglia dunque di informarsi riguardo ai requisiti per le Facoltà desiderate visitando i relativi siti Internet.

Alcuni tra i più importanti atenei italiani, come i Politecnici di Milano e Torino, riconoscono l’esonero dal test di ammissione a chi ha precedentemente conseguito l’esame SAT.

L’Università Bocconi consente a chi ha ottenuto il SAT di non sostenere il Test Attitudinale, che costituisce il 50% della procedura d’ammissione.

Le certificazioni Cambridge, in particolare il Cambridge First (B2), così come l’esame Academic IELTS, sono riconosciute come sostitutive di esami di idoneità linguistica presso la quasi totalità degli Atenei italiani. Si prevede inoltre che nel corso dei prossimi anni sempre più Facoltà riconoscano le certificazioni IELTS e SAT come titolo di credito per l’accesso ai Corsi di Studio.