Gli spazi della Scuola dell'Infanzia

Luoghi che accompagnano la crescita dei bimbi

Gli spazi della Scuola dell’Infanzia sono accoglienti e adeguati alle esigenze dei più piccoli.
Tutti gli ambienti dove si svolgono le attività quotidiane hanno il parquet per giocare e muoversi anche a piedi nudi e grandi finestre:

• Ingresso: un luogo di accoglienza che permette il “passaggio dolce” alla scuola
• 3 sezioni ciascuna organizzata in angoli-gioco, con tavoli, sedute e libreria e arricchiti da angolo casetta, due zone tappeto per giocare, angolo della creatività e angolo del cerchio/accoglienza
• Sala per le attività motorie dedicata a psicomotricità, danza, yoga, musica e teatro.
Nel pomeriggio accoglie i bambini del Gruppo 3-4 anni per il riposo pomeridiano. È grande ma non troppo, libera da arredi se non quelli “morbidi” e funzionali alle pratiche motorie e il parquet rende l’ambiente raccolto e piacevole per giocare e muoversi a piedi nudi.
• Sala da pranzo ampia e luminosa
• 2 Bagni
• Veranda affacciata al giardino con pareti a vetrate, con tavolo e seggiole, angolo libreria, scaffali in legno per i materiali da “lavoro” a misura di bambino. È lo spazio-soglia tra il dentro e il fuori, spazio della scoperta, degli esperimenti e della lettura a piccolo gruppi o per giocare uno a uno.
• Giardino: progettato per favorire la libertà del vivere a contatto con la natura, è diviso in 4 aree:
– prato per correre e scoprire “nascondigli segreti”, è anche la parte che i bambini imparano a curare
– campetto sintetico per i giochi strutturati
– zona con tavoli circolari per laboratori e letture sotto le nuvole, e sedute in legno per leggere all’aria aperta.
orto in verticale per imparare a prendersi cura dei fiori e conoscere il mondo vegetale.

Alla base dell’educazione all’aperto vi sono alcuni importanti principi:
– riconoscimento della valenza formativa del mondo naturale;
– valorizzazione dell’iniziativa autonoma, la curiosità, il gusto della scoperta;
– ambiente come laboratorio di conoscenza e creatività;
– educazione alla bellezza che la natura sollecita;
– giardino come luogo di vita e di relazione.