VerbiAmo: la battaglia per imparare i verbi è vinta!

VerbiAmo è un gioco di carte dinamico e di gruppo ideato dalla prof. di Italiano Matilde Lanzi, realizzato con le illustrazioni della prof. Daniela Santandrea e realizzato dalle Scuole Malpighi.
Il progetto VerbiAmo è patrocinato dall’Ufficio Scolastico Regionale e dal Comune di Bologna ed è sostenuto da Felsinea Ristorazione
VerbiAmo è un gioco per imparare i verbi divertendosi.

Iscrivi la tua classe alla VerbiAmo Cup, il torneo riservato alle scuole

L’esperienza ha dimostrato l’efficacia di tale strumento, da qui è nata l’idea di diffondere il gioco e di coinvolgere le scuole in un grande torneo: la VerbiAmo Cup.

Invitiamo tutti gli insegnanti a far i giocare i loro alunni a VerbiAmo e a iscrivere la loro classe al Torneo VerbiAmo Cup

Il torneo è gratuito si terrà in primavera presso Sala Borsa, le classi che si iscrivono ricevono gratuitamente il Kit con carte + tabellone per il posizionamento dei diversi mazzi

• CHI PARTECIPA
Le classi di IV, V Scuola Primaria e le classi di I Scuola Media (Junior: sfida su indicativo e congiuntivo)
Le classi di II e III Scuola Media (Senior: sfida su tutti i modi)
• ISCRIZIONI
Ogni classe che si iscrive potrà far partecipare 6 alunni, fino a un max di 20 classi iscritte sia per Juniores sia per Seniores
• MODALITÀ DI GIOCO
«Tutti contro tutti». Gironi a eliminazione diretta
• VINCITORI
Premio al singolo vincitore e alla sua classe
• ISCRIZIONI
Dal 12 ottobre a venerdì 16 dicembre
• INFO
Per il torneo: mail a eventi@scuolemalpighi.it
Chiarimenti e approfondimenti per l’aspetto didattico del progetto: mail a Matilde Lanzi, mlanzi@scuolemalpighi.it

 

Da dove nasce l'idea di VerbiAmo: il contesto e gli obiettivi

La difficoltà nell’imparare le forme verbali sta crescendo in maniera significativa poiché tale apprendimento richiede tempi estesi, una particolare capacità di concentrazione e, soprattutto alla Scuola Media, i tempi per il recupero delle lacune sono molto limitati.
VerbiAmo è uno strumento didattico per sopperire a tale difficoltà.

L’insegnamento, per essere efficace, deve fare affidamento a diversi canali; più ne vengono attivati, maggiore è la possibilità, per ciascun bambino, di trovare il percorso di apprendimento adeguato alle proprie caratteristiche.
In VerbiAmo le forme verbali sono state abbinate a simboli e colori che richiamano la funzione semantica dei modi:
Indicativo/la realtà/galline/verde, la natura
Condizionale/la dipendenza da un accadimento/camaleonte/viola, la magia
Congiuntivo/il desiderio/unicorno/azzurro, il sogno
Imperativo/il comando/leone/rosso, l’obbligo
Participio e Gerundio/senza volto/medusa/grigio, il non colore
L’abbinamento modi/forme/colori e la scelta della dinamica di gioco (il tradizionale gioco “tappo!”) aiutano la memorizzazione: oltre all’intelligenza linguistica, vengono attivate quella visiva, quella interpersonale e l’intelligenza corporeo cinestetica.
L’apprendimento avviene attraverso una modalità  cooperativa. L’alunno non si trova “isolato” davanti a tabelle da ripetere mnemonicamente, ma le apprende in un contesto di gioco.
Subentra, inoltre, un altro fattore relazionale fondamentale: la possibilità di correzione reciproca tra pari. Così, i verbi non vengono più unicamente memorizzati con il tradizionale metodo della verifica e la relativa valutazione dell’insegnante che tante volte risulta poco incisivo. Più sotto guarda il tutorial di come si gioca!

_____

Vuoi ordinare VerbiAmo per giocare a casa o con gli amici?

Guarda il tutorial e diventa un asso a VerbiAmo!